Che aria respiriamo?

Che cosa sono le polveri sottili e quali sono le sorgenti di emissione, sono pericolose per la salute umana, quali effetti producono?
Qual’è la qualità dell’aria nella mia città, dove vivo, abbiamo sufficienti informazioni sul grado di inquinamento e che cosa possiamo fare per migliorarle?
Per rispondere a questi interrogativi, l’Ecomuseo del Tevere, in collaborazione con il Circolo Verdeazzurro di Legambiente Trieste, promuove l’adesione al progetto di Citizen Science (la scienza dei cittadini) che si sta diffondendo a livello globale e che si spera si estenda anche a Perugia.

“Luftdaten” (https://luftdaten.info) è il sistema di riferimento per la misura dei valori di particolato che consente di visualizzare i dati della qualità dell’aria in tempo reale.

Il montaggio della centralina può essere facilmente effettuato seguendo la guida appositamente predisposta.
I componenti necessari possono essere acquistati presso i principali siti di e-commerce (Amazon, ebay, Aliexpress), nel migliore dei casi (Aliexpress) la spesa richiesta è di circa 35 €.

I dati di temperatura dell’aria, umidità relativa, PM10 e PM2.5), rilevati in modo continuo con una frequenza di circa 2,5 minuti vengono trasmessi tramite internet a Stoccarda (sede dei server Luftdaten). Ogni utente ha poi la possibilità di visualizzarli sui propri device (PC, smartphone, tablet).

Anche a Perugia è arrivata una centralina Luftdaten

La centralina è stata attivata a Pretola e i dati rilevati sono a disposizione di tutti i soci e simpatizzanti dell’Ecomuseo del Tevere.
L’Ecomuseo si rende disponibile per fornire il supporto tecnico e i chiarimenti a tutti coloro che hanno intenzione di entrare a far parte della comunità con una propria centralina.

circoloverdeazzurro.altervista.org

Nel sito sopra indicato sono presenti le informazioni generali riguardanti le polveri sottili, la guida per la realizzazione della centralina, la sua installazione e registrazione.
Inoltre sono contenuti i link per una visualizzazione rapida dei dati del monitoraggio della centralina di Pretola

claudio_giacometti@libero.it
mearelli@gmail.com