News

Maggio Bello Perugino e Festa dei Boschi
Sabato 18 maggio, ore 18,00, in Piazza Matteotti a Perugia, si terrà la seconda Rassegna del
Maggio Bello perugino: musiche e rituali alla riscoperta delle tradizioni perugine.
Parteciperà anche la Nuova Brigata Pretolana.
Domenica 19 maggio 2019 avrà luogo la Festa dei Boschi a Collestrada
dove si parlerà anche della tradizione del baco da seta.

Le Lavandaie di Pretola e "la curta" - ebook

In ricordo di Elda, l'ultima lavandaia di Pretola

“Si è spenta all’età di novant’anni Elda Giovagnoni, ‘l’ultima lavandaia’ di Pretola, vera e propria memoria storica di un mestiere nato lungo il fiume e che per decenni ha rappresentato la principale occupazione delle donne del villaggio.
Memoria storica Prima dell’industrializzazione Pretola era la lavanderia della città di Perugia e vi erano circa 60 lavandare. Attraverso i racconti di Elda è nato il filone di recupero del patrimonio materiale e immateriale da parte dell’Ecomuseo del Tevere. A partire dal 2005 l’associazione Ecomuseo del fiume e della torre si è impegnata nella riscoperta della memoria dei vecchi mestieri come quello delle lavandaie e il contributo di Elda è stato fondamentale per riscoprire un passato che si stava perdendo. La sua carismatica figura l’ha resa madre e custode della storia dell’abitato di Pretola e grazie ai suoi racconti è stato possibile ricostruire le storie di tutti i giorni, i mestieri quali quello delle lavandaie e dei carrettieri, le ricette, i nomi e i soprannomi della gente del paese, le tradizioni e i momenti di svago.
Il Tevere È stata proprio Elda a raccontare la commemorazione di Carnevalino e a dare indicazioni al figlio, lo scultore Edoardo Pacioselli, su come ricostruire in ceramica il pupazzo celebrato ogni anno a Pretola a Carnevale. Elda è stata protagonista anche delle ultime due puntate di Sereno Variabile dedicate a Perugia e dintorni, nelle quali Osvaldo Bevilacqua chiede a Elda di raccontare di un passato che non c’è più. Elda seduta vicino al Tevere, in una giornata d’autunno, come quella che oggi l’ha portata via, dice a Bevilacqua: quando ho voglia di parlare col Tevere mi metto a guardarlo e i ricordi affiorano per poi sparire e sai dove sono andati? “A Roma” Con la sua morte Pretola perde una delle sue pietre miliari che però ha avuto il tempo, la voglia e anche la pazienza di condividere la memoria con i più giovani, per non farla sparire.”

fonte: umbria24.itlink all’articolo originale

Cos’è l’ ecomuseo

L’ ecomuseo è una pratica partecipata di valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale, elaborata e sviluppata da un soggetto organizzato, espressione di una comunità locale, nella prospettiva dello sviluppo sostenibile (Carta di Catania, ottobre 2007).

L’Ecomuseo del Tevere

Geograficamente situata nella parte centro settentrionale dell’Umbria, la vasta area dell’Ecomuseo del Fiume Tevere si estende per circa 300 km2, comprende la parte dei territori dei Comuni di Perugia e Umbertide che abbracciano l’asta del Tevere, più precisamente da Verna (Umbertide) fino a San Martino in Campo (Perugia). La città di Perugia, nella sua parte più occidentale da Porta Pesa verso il quartiere di Monteluce, rientra nel territorio ecomuseale.
Il Fiume solca il territorio da nord a sud, scorre nell’area dell’Ecomuseo per circa 60 km ricevendo acqua dai versanti collinari disposti a est e a ovest, pertanto i confini dell’ Ecomuseo corrono lungo la linea di spartiacque del bacino idrografico. Continua…

Che aria respiriamo?

Che cosa sono le polveri sottili e quali sono le sorgenti di emissione, sono pericolose per la salute umana, quali effetti producono?
Qual’è la qualità dell’aria nella mia città, dove vivo, abbiamo sufficienti informazioni sul grado di inquinamento e che cosa possiamo fare per migliorarle?
Per rispondere a questi interrogativi, l’Ecomuseo del Tevere, in collaborazione con il Circolo Verdeazzurro di Legambiente Trieste, promuove l’adesione al progetto di Citizen Science (la scienza dei cittadini) che si sta diffondendo a livello globale e che si spera si estenda anche a Perugia.
“Luftdaten” (https://luftdaten.info) è il sistema di riferimento per la misura dei valori di particolato che consente di visualizzare i dati della qualità dell’aria in tempo reale.

Anche a Perugia è arrivata una centralina Luftdaten

La centralina è stata attivata a Pretola e i dati rilevati sono a disposizione di tutti i soci e simpatizzanti dell’Ecomuseo del Tevere.
L’Ecomuseo si rende disponibile per fornire il supporto tecnico e i chiarimenti a tutti coloro che hanno intenzione di entrare a far parte della comunità con una propria centralina.

IL SISTEMA LUFTDATEN

MONITORAGGIO POLVERI SOTTILI

CHE ARIA RESPIRIAMO

MAPPA CENTRALINE

Eventi in programma

Concorso Internazionale di Poesia e Fotografia «Mara Del Duca» – I edizione Anno 2019

Archivio eventi

A Montecolognola non solo pane - sabato 22 giugno 2019

Canzoni, filastrocche, poesie, ricette, brani in prosa di testi d’autore.

L’iniziativa è promossa dal Progetto Donna del comune di Magione in collaborazione con la rivista Risonanze, ANSPI Montecolognola, Slow Food Trasimeno, Lo Scoiattolo onlus, Le Olivastre.

MADONNUCCI@INCONTRA - EDIZIONE 2018

Il contenuto pittorico della Chiesa della Madonnuccia è rappresentato da un importante ciclo di affreschi attribuito ad Andrea Aloigi detto l’Ingegno, pittore della scuola del Perugino attivo tra il 1484 e il 1516.
All’interno della chiesina sono raffigurati la Madonna con cherubini; San Cristoforo – San Bernardino da Siena – San Giorgio che uccide il drago e San Martino nell’atto di tagliare il mantello.

Leggi iniziative